Ora più che mai, vista l'emergenza, Conte punterà tutto su Romelu Lukaku. "Romelu è tornato in anticipo dal doppio impegno con la nazionale. A lui e al Belgio è bastata la prima sfida contro San Marino - 9-0 comodo comodo - per fare festa: Europeo centrato e record di gol della storia della federazione migliorato ancora una volta dal gigante buono davanti agli occhi dell’adorata mamma Adolphine e di tanti amici di vita. La sbornia – di felicità, ovviamente – è durata una notte, poi Lukaku ha cominciato da subito a pensare all’Inter e a tornare protagonista in Italia - rammenta la Gazzetta dello Sport -. Lunedì mattina si è presentato ad Appiano e ha svolto un allenamento extra da solo, in attesa di riprendere ieri insieme al resto del gruppo nerazzurro. Con l’amico Sanchez fermo a lungo ai box, Romelu sa che dovrà accelerare il percorso di crescita per permettere all’Inter di restare in scia della Juve e giocarsi al meglio le residue chance di qualificazioni agli ottavi di Champions, quella Champions che in nerazzurro non ha ancora vissuto da protagonista. E adesso non vuole più fermarsi: 3 gol in sette partite sono un buon bottino ma devono essere la base su cui costruire la ripartenza. Una di quelle che ama Romelu, in campo aperto, a travolgere tutto e tutti. Conte ha bisogno del miglior Lukaku già col Sassuolo, per tenere vivo l’obiettivo di riportare in alto l’Inter. Il soldato Romelu è sugli attenti, pronto per la missione".

VIDEO - SOMBRERO E TIRO AL VOLO, LAUTARO CERCA IL SUPERGOL CONTRO L'ECUADOR

Sezione: Rassegna / Data: Mer 16 Ottobre 2019 alle 09:27 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print