Cairo l'ha detto chiaro: per ora, Andrea Belotti non ne vuole sapere di rinnovare con il Torino. Ed è probabile che a 28 anni l'attaccante voglia cambiare aria per provare il grande salto. Marco Ferrante, intervistato da Tuttosport, ha parlato del possibile futuro del capitano granata.

Da attaccante ad attaccante, come andrà a finire?
"Penso che il Gallo rimarrà fino al termine della stagione, per poi scegliere una nuova destinazione a parametro zero. Ha raggiunto una maturità ed una consapevolezza per cui, ora, ha la legittima ambizione di giocare in Europa".

Non è un discorso economico, dunque?
"Ci sono tanti fattori, non soltanto lo stipendio. Ma, arrivati a questo punto dello stallo, non vedo molte altre possibilità: basta vedere com'è andata a finire tra Donnarumma ed il Milan, che avevano attraversato un momento simile. Belotti ha il sentore di non poter realizzare le proprie ambizioni in granata".


Un campionato concluso in zona Europa gli farebbe cambiare idea?
"Quante volte si è parlato di questo traguardo, negli ultimi anni. E, invece, il Torino per due volte si è salvato soltanto sul rettilineo finale e unicamente per disgrazie altrui".

Quindi si è arreso all'idea dell'addio del Gallo?
"Nel calcio, come nella vita, non si può mai dire. Ma credo che Belotti abbia già fatto la sua scelta definitiva, sulla base di ragioni professionali. Fosse stata unicamente una scelta di vita, ne sono certo, si sarebbe legato al granata fino al termine della carriera".
 
Sezione: Rassegna / Data: Dom 10 ottobre 2021 alle 11:37
Autore: Alessandro Cavasinni
vedi letture
Print