Gianluca Petrachi rischia una lunga inibizione per l'affaire-Dzeko. "Petrachi risulta indagato dalla Procura Federale, che già dagli inizi di settembre ha avviato le indagini - spiega il Corriere dello Sport -. Subito dopo la presentazione di Mkhitaryan, il 10 settembre, quando Petrachi dichiarò candidamente di aver parlato a maggio con l’Inter di Dzeko. Pochi giorni dopo disse che si era trattato di un lapsus. «Intendevo dire luglio». Il fascicolo aperto da Giuseppe Pecoraro, Procuratore Federale è già molto corposo. Il Procuratore ha acquisito già anche le immagini riprese da un videomaker del suo ritorno a Fiumicino con Fienga, dopo un incontro a Madrid con Fonseca. La Procura ha anche ascoltato il dirigenti del Torino, che non hanno fatto altro che aggravare la posizione del direttore sportivo. Presto saranno ascoltati anche quell’Inter e infine Petrachi, prima della chiusura delle indagini. Secondo l’articolo 1bis del Codice di Giustizia sportiva, potrebbe essere accusato di «Violazione dei principi di lealtà, correttezza e probità», che richiama all’articolo 7 del Regolamento dei direttori sportivi, ai quali si vieta di prestare attività per una società mentre si è ancora tesserati per un’altra". Il direttores sportivo della Roma rischia una squalifica fino a un anno.

Sezione: Rassegna / Data: Mer 9 Ottobre 2019 alle 09:44 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print