Antonio Candreva dice no al Monaco nello scambio di prestiti con Keita Baldé. Il Corriere dello Sport spiega il motivo: "La destinazione è gradita (club ambizioso che gioca la Champions) anche se Antonio a Milano sta benissimo e la sua compagna nei prossimi mesi lo renderà padre, ma la formula individuata non gli piace. Dopo il rinnovo siglato un paio di mesi fa, ha tre anni di contratto con l’Inter a cifre importantissime (compreso il bonus per la partecipazione alla Champions arriverà a quasi 3,5 milioni a stagione) e nessun desiderio di andare a Montecarlo per poi tornare indietro nel 2020. O il trasferimento sarà a titolo definitivo (magari in prestito con obbligo di riscatto) oppure Candreva resterà, con il rischio di essere comunque tolto dalla lista Champions e di finire ai margini del progetto. Vista l’operazione in ballo con il Monaco, l’assenza di sabato a Lecce del romano va letta più come legata a ragioni di mercato che a problemi fisici e adesso resta da vedere se sarà convocato in vista dell’ultima amichevole di Madrid".  

Sezione: Rassegna / Data: Mer 08 agosto 2018 alle 09:30 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print