BUENOS AIRES – Tutti per Pupi Zanetti e la sua notte speciale. I media argentini danno grande risalto alla finale conquistata dall’Inter e, ovviamente, alle mille partite del capitano. Pupi, qui, è una specie di monumento, per ciò che ha fatto in carriera, per il suo carattere e per la sua serietà che lo distaccano mille miglia da certi calciatori appena giunti sui grandi palcoscenici che ostentano una grandeur che certamente non possiedono. “Che bella maniera di festeggiare le mille partite per Javier Zanetti. Si, 1000 volte! Il laterale destro festeggia con una finale appena conquistata”. E’ un po’ questa la sintesi di ciò che si legge nell’immediato dopopartita sui quotidiani di Buenos Aires. E si scatenano anche i lettori che lasciano decine di messaggi di affetto a questo grande calciatore che ancora a Remedio de Escalada e a Banfield ricordano bene. “Zanetti es eterno, grande Pupi” oppure “Sei un esempio. Impressionante” per finire con un “Grande Pupi”. L’Argentina con i suoi quotidiani e le Tv ieri sera, insomma, si è posta ai piedi di colui per 140 volte ha indossato la “camiseta de la Seleccìon” e che ancora continua a far parlare di se a trentasette anni. E tutti gli hanno dato appuntamento all’Olimpico il 29 maggio. Per continuare a stupire.

Sezione: QUI ARGENTINA / Data: Gio 12 Maggio 2011 alle 11:11 / articolo letto 3099 volte
Autore: Pasquale Guaglianone