Anche Dejan Stankovic ha detto la sua a Inter Channel sul dopo Manchester: "Peccato, peccato. Un vero peccato perché anche il gol preso non ci ha tagliato le gambe, ma sicuramente è arrivato troppo presto. Eppure, abbiamo fatto ugualmente una buona gara perchè tutti si aspettavano che l'Inter non sarebbe riuscita a far nulla e, invece, abbiamo creato le occasioni e, se avessimo avuto un po' di fortuna, saremmo riusciti a pareggiare - racconta Stankovic -. Abbiamo avuto altre occasioni, soprattutto con il palo di Adriano, e mancavano ancora 28 minuti alla fine della partita e poteva ancora succedere di tutto. Mi dispiace tantissimo per l'eliminazione, ma abbiamo affrontato un avversario molto forte e lo abbiamo messo in difficoltà".



"Usciamo a testa alta? Sì - risponde il centrocampista -, ma purtroppo usciamo anche dalla Champions League. Dobbiamo cercare di tirarci su, subito, perché ci aspettano due mesi e mezzo di fuochi d'artificio. Non dobbiamo buttare via il campionato, non ci pensiamo neanche. La Champions è un capitolo ormai chiuso, tuttavia possiamo imparare da questa partita, prenderne gli aspetti positivi e ricominciare il cammino. Adesso ci aspetta la sfida in campionato contro la Fiorentina, un ciclo molto importante e, soprattutto dopo la pausa per gli impegni con le nazionali di fine marzo, sono in programma delle partite decisive. Andiamo avanti a testa alta".

 

Sezione: News / Data: Gio 12 marzo 2009 alle 19:15 / Fonte: Inter.it
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print