E' molto dura l'analisi di Paolo Casarin sul Corriere della Sera dopo le polemiche per la direzione di Giacomelli in Milan-Roma. "Gli arbitri, pur in un contesto ambientale favorevole e privo di ogni tipo di pressione, sono riusciti ad assegnare dei rigori inesistenti rifiutando anche il sostegno della tecnologia - scrive -. Mi riferisco a Milan-Roma e a Giacomelli, al quale l’Aia ha concesso un anno di lavoro supplementare, vista la carenza di fischietti. Vorrei domandargli il motivo di due decisioni in area così assurde e soprattutto perché non ha pensato di rivedere i contatti che il Var Nasca gli avrà segnalato".

Casarin conclude che è meglio fare "largo ai giovani arbitri allora, che non hanno avuto modo di ubriacarsi di infallibilità".

VIDEO - ACCADDE OGGI - 28/10/2006: DAL DOMINIO ALLA PAURA, L'EMOZIONANTE DERBY DEL 3-4

Sezione: News / Data: Gio 29 ottobre 2020 alle 05:30
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print