Per dirigere Udinese-Inter, 19esima giornata della Serie A Tim, il designatore arbitrale ha scelto Fabio Maresca. A coadiuvare il fischietto partenopeo gli assistenti Imperiale e Di Vuolo, il quarto uomo Fourneau, Aureliano e Mondin in sala Var. Prestazione altamente insufficiente per il direttore di gara, che commette molti errori e soprattutto permette ai padroni di casa di spezzettare il gioco e perdere tempo, concedendo appena 4 minuti di recupero nel finale. Spicca la mancata espulsione di Tolgay Arslan nel primo tempo.

3' - Errore di Bastoni nella propria area, pallone respinto da De Paul e il difensore riesce a chiudere l'accorrente Lasagna in corner. Maresca prima assegna l'angolo ai friulani, poi su segnalazione dell'assistente Imperiale concede punizione ai nerazzurri: De Paul infatti respinge anche col braccio.

8' - Su lancio di De Vrij arriva la rete di Lautaro che però parte in posizione irregolare. Di Vuolo alza la bandierina, il Var conferma.

10' - Arslan stende Vidal sulla trequarti senza alcuna possibilità di arrivare sul pallone: Maresca lo ammonisce, giusto.

14' - Topica di Imperiale che nega un corner a Hakimi nel contrasto con Samir, il quale cerca fino all'ultimo di evitare che il pallone esca. Male l'assistente, aveva visuale libera.

17' - Manca un cartellino giallo a Samir, che colpisce alla caviglia da dietro Barella dopo che lo stesso si è già liberato del pallone.

21' - Arslan interviene in ritardo su Brozovic e rischia grosso, avendo già sul groppone un cartellino giallo. Maresca addirittura non fischia fallo, minimo sindacale.

25' - Ancora una volta Arslan aggancia Lukaku che lo aveva superato in dribbling e stava ripartendo in contropiede e Maresca evita la seconda ammonizione, errore più grave di quello precedente.

37' - Samir sgambetta Lukaku che stava partendo in contropiede e viene giustamente ammonito. Fallo simile a quello precedente di Arslan, ma stavolta la sanzione arriva.

58' - Calcetto di Samir a Hakimi nel tentativo di proteggere il pallone diretto a fondo campo. Tutto regolare per Maresca, ma il giocatore dell'Udinese, già ammonito, tira un calcio sul ginocchio del marocchino. 

65' - Falciata di Bastoni su De Paul, ammonizione corretta per il difensore.

77' - Hakimi a contatto con Samir che protegge energicamente il pallone in area e lo lascia sfilare a fondo campo. Tutto regolare per Maresca.

78' - Ammonizione per Zeegelaar che non esce dal punto indicato da Maresca per perdere tempo.

83' - Cartellino giallo inspiegabile per Sensi, che viene travolto da Lasagna dopo che l'attaccante aveva commesso fallo su Barella. Maresca riesce a commettere due errori nella stessa azione.

85' - Rischia il giallo anche Barella, che colpisce alla caviglia Mandragora nel tentativo di togliergli il pallone. L'arbitro lo grazia.

90' - Espulsione per proteste di Conte, dopo l'ennesimo fischio contrario da parte di Maresca. L'allenatore rimedia un doppio giallo dopo aver protestato per i soli 4 minuti di recupero concessi, una miseria tra l'altro. Nella concitazione del contesto viene espulso anche Oriali.

Sezione: Moviola / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 21:44
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print