È Marco Di Bello di Brindisi l'arbitro designato per dirigere Udinese-Inter. Al fianco del fischietto pugliese, gli assistenti Alassio e Valeriani. Quarto uomo Piccinini, mentre al Var la responsabilità è stata affidata a Fabbri, coadiuvato da Galetto. Prestazione discreta per il direttore di gara, che non deve fronteggiare episodi da Var e ha l'unico neo di non concedere un paio di punizioni dal limite ai nerazzurri nel primo tempo. Ecco in ordine cronologico tutti gli episodi da moviola:

1' - Di Bello fischia un fallo di Bastoni nell'area friulana interrompendo inopinatamente un contropiede ben avviato. Compreso l'errore, chiede subito scusa.

11' - Cartellino giallo legittimo per Barella che nel tentativo di togliere il pallone a Lasagna lo colpisce in scivolata sulla gamba.

14' - Calcetto da dietro di De Maio su Lukaku che crolla dolorante a terra. Niente sanzione da parte di Di Bello, ci può stare.

17' - Non se la cava invece Stryger Larsen che arriva in ritardo su Young e lo travolge: cartellino giallo soprattutto per la platealità del contrasto: corretto.

22' - È falloso l'intervento in anticipo di Becao a limite dell'area ai danni di Esposito: il difensore colpisce anche la gamba, ma l'arbitro lascia giocare e sbaglia.

32' - De Maio serve inavvertitamente Esposito che però controlla con il braccio sinistro: bravo Di Bello a vedere seppur a una certa distanza.

46' - L'arbitro ignora un fallo su Young ai 25 metri (sbilanciato con le mani) e ne fischia uno pochi secondi dopo a favore di De Paul per un contatto lieve. Conte protesta vivacemente (a ragione) ma si salva dall'ammonizione.

49' - Cartellino giallo per Bastoni che affossa Okaka in azione di ripartenza: decisione giusta.

54' - Su un cross da destra, Okaka e Skriniar finiscono a terra nel cuore dell'area nerazzurra. L'attaccante protesta ma la spinta è reciproca e Di Bello giustamente fa proseguire.

59' - Ancora una punizione generosa a De Paul, che stramazza a terra dopo che Moses gli aveva sottratto il pallone. Protesta dalla panchina da parte di Vanoli che viene ammonito.

70' - Un rimpallo permette a Sanchez di fiondarsi nell'uno contro uno con Musso che lo stende in piena area: rigore solare e ammonizione per il portiere. Intervento non da rosso perché sula linea stava arrivando un difensore friulano.

87' - D'Ambrosio toglie il pallone a Lasagna mentre l'attaccante sta calciando e lo stesso va a colpire il ginocchio del difensore. Colpo doloroso che Di Bello sanzione con un cartellino giallo. Giusto.

88' - Jajalo entra in area e Brozovic va al contrasto di spalla, facendolo cadere con conseguente protesta. Il croato però usa il fisico in modo energico ma regolare e l'arbitro non ha esitazioni assegnando rimessa dal fondo. Decisione chiara.

VIDEO - SEMPRE ROMELU! TRAMONTANA INCONTENIBILE

Sezione: Moviola / Data: Dom 2 Febbraio 2020 alle 23:35
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print