Inter-Fiorentina è stata un’altra sfida ricca di situazioni da decifrare, per le quali il VAR ha dovuto supportare l’arbitro Paolo Mazzoleni di Bergamo. Restano i dubbi sul contatto tra D’Ambrosio e Mirallas al 20' mentre Chiesa non avrebbe dovuto disputare il secondo tempo. Anche il pareggio degli ospiti pare macchiato da un tackle irregolare di Benassi.

18’ - D’Ambrosio serve un pallone filtrante a Candreva sulla corsa, che manderà poi al tiro Perisic. Posizione regolare dell’87 tenuto in gioco da Biraghi. Bravo l’assistente Del Giudice.

19’ - Primo cartellino giallo del match. Chi lo riceve è Chiesa per trattenuta nei confronti di Asamoah a pochi metri dall’area di rigore dell’Inter. Non c'è veemenza ma interrompe un’azione ben avviata.

20’ - Duello D’Ambrosio-Mirallas. Il fiorentino perde palla nella propria area di rigore, subendo forse fallo dal 33 (non fischiato). A questo punto, il terzino in fase di possesso viene colpito nel piede destro dallo stesso belga e casca in terra con leggero ritardo, forse accentuando. Non sarebbe stato tuttavia assurdo fischiare rigore. Il VAR non interviene perché non si tratta di “chiaro ed evidente errore” di Mazzoleni.

32’ - Grande chance per gli ospiti. Chiesa lancia Simeone a tu per tu con Handanovic, lo sloveno poi sarà bravo a chiudere la porta. Il 9 pare partire perfettamente in linea con Skriniar, ultimo difensore. Sicuramente il VAR avrebbe controllato in caso di gol.

35’ - De Vrij entra in ritardo su Simeone che ha già passato il pallone ad un compagno. Graziato l’olandese.

42’ - Episodio chiave del primo tempo. Candreva arriva sul fondo e crossa verso il centro. La palla viene deviata dalle nocche della mano sinistra di Vitor Hugo. Il difensore è dentro la sua area di rigore e ha il braccio molto largo. Mazzoleni non può vedere in diretta, necessita del richiamo dalla cabina VAR e sfrutta la on field review. Giusto assegnare il calcio di rigore all’Inter. E pure non ammonire il 31 di Pioli, in quanto il tocco è da considerarsi involontario.

45’+2’ - Chiesa cerca di conquistare un penalty cascando in area di rigore nerazzurra. E’ evidente la simulazione. Mazzoleni non sanziona. Grave disattenzione del direttore di gara. Il toscano è già ammonito e sarebbe da espellere. Come accaduto una settimana fa all’empolese Zajc contro il Sassuolo.

45’+2’(bis) - Edimilson sbaglia il controllo, si allunga il pallone e contrasta duramente Nainggolan. Troppo per Mazzoleni, che lo ammonisce.

52’ - Contatto lieve Chiesa-Asamoah. Il viola in terra dentro l’area dell’Inter senza fingere. L’arbitro lascia giocare giustamente.

53’ - Pareggio Fiorentina. Il tiro di Chiesa cambia direzione per il tocco di Skriniar. Ad inizio azione Benassi sottrae palla a Nainggolan. Il replay evidenzia come il giocatore della Fiorentina venga anticipato da Nainggolan e finisca per pestargli il piede: episodio da Var.

59’ - Benassi calcia a rete da distanza molto ravvicinata. Tiro murato da Skriniar. Il movimento del corpo dello slovacco può ingannare ma non c’è tocco con un braccio, il 37 infatti stoppa con il petto. Le braccia comunque sono molto vicine al corpo.

64’ - Brozovic in scivolata interrompe l’azione ospite con tocco di mano involontario. Mazzoleni interrompe il gioco. Corretto non ammonire il croato.

70’ - Caso molto raro. Lafont rimette in gioco il pallone dal fondo. Il passaggio indirizzato al difensore più vicino termina in corner. Rinvio da ripetere perché la palla non era uscita dall’area di rigore.

72’ - Ammonizione per Asamoah su segnalazione dell’assistente Del Giudice. Manata del ghanese sul volto di Chiesa. Non c’è volontarietà ma il movimento del corpo appare pericoloso.

75’ - Proteste Fiorentina. Asamoah, appena ammonito, tenta di spazzare senza accorgersi di essere in ritardo rispetto a Chiesa, colpendo così l’italiano. Grande rischio per il ghanese. Mazzoleni fa prevalere sul giudizio l’evidente involontarietà.

77’ - Politano raddoppia Chiesa dall’interno, il giocatore ospite frana per l’ennesima volta dentro l’area. Situazione valutata come al 52’.

78’ - Gol vittoria dell’Inter. Uno-due tra D’Ambrosio e Icardi, il terzino destro autore della rete non è in offside grazie alla posizione di Milenkovic, come conferma il silent check.

84’ - Mirallas ammonito per fallo di frustrazione ai danni di Brozovic. L’11 strattona il croato in modo eccessivo.

89’ - Gamba tesa di Vlahovic su D’Ambrosio che stava rinviando. Solo fallo ma l’intervento è pericoloso e meriterebbe il giallo.

Michele Neri

VIDEO - GIOIA, RABBIA E DI NUOVO GIOIA: INTER-FIORENTINA VISTA DA TRAMONTANA

Sezione: Moviola / Data: Mer 26 Settembre 2018 alle 00:30
Autore: FcInterNews Redazione
Vedi letture
Print