"Per noi, avere qui l'Inter, è senza dubbio una grande soddisfazione. Un motivo di orgoglio". Parla così Mirko Conte, ex difensore nerazzurro e attualmente viceallenatore del Lugano che domani sfiderà proprio la squadra dell'ex c.t. azzurro. "Conte l'ho avuto ad Arezzo e le sue doti caratteriali erano già in evidenza - ricorda Mirko Conte -. Ovviamente all'inizio pecchi in esperienza, ma la stoffa c'era e l'ha dimostrata con i risultati in seguito. È uno che fa del lavoro la sua prerogativa e penso debba essere così per raggiungere determinati obiettivi. Poi servono idee e carisma, e in tal senso penso sia che lui una certezza. Similitudini e differenza con Sarri? Quando mi allenò, Sarri aveva già più esperienza rispetto a Conte. Bisogna avere proprie idee e grandi capacità di trasmetterle: con questi presupposti, hai un impatto a livello generale nell'ambiente e non solo nella squadra. Inter o Juve? La Juve resta davanti da un punto di vista tecnico-qualitativo, ma questo gap potrebbe essere colmato con le capacità dell'allenatore. Alla lunga, però, i singoli fanno la differenza, anche se devo dire che l'Inter sta allestendo una buonissima squadra. Sarà una bella lotta, siamo tutti curiosi di capire come andrà a finire".

VIDEO - NERAZZURRI AL LAVORO A LUGANO, LE IMMAGINI DALL’ALLENAMENTO

Sezione: L'avversario / Data: Sab 13 Luglio 2019 alle 12:13 / Fonte: Sky
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print