Simone Inzaghi commenta così a Sky il successo sull'Inter: "Sapevo che inizialmente Lazzari e Correa sarebbero stati ottimi cambi a gara in corso. Penso che abbiamo fatto un'ottima partita contro una squadra forte che fin qui aveva perso una sola volta nelle prime 24 giornate – spiega il tecnico laziale –. Scudetto? Stiamo tenendo un grandissimo ritmo, oggi abbiamo meritato di vincere. Nel primo tempo eravamo talmente convinti che abbiamo preso qualche ripartenza evitabile. La leggerezza mentale è sicuramente un fattore, ma le partite iniziano a diventare pesanti. Stamane li avevo visti un po' contratti e ho detto loro di stare sereni. Siamo lì e vogliamo rimanerci, ma in Serie A c'è un'insidia ogni domenica".

"Lautaro e Lukaku hanno creato problemi a tutti, ma i ragazzi sono stati bravissimi stasera e li abbiamo limitati – analizza Inzaghi -. Ieri avevo il dubbio tra Correa e Caicedo, poi ho deciso senza problemi. Milinkovic-Savic? Aspettative alzate tantissimo, ma gli sto chiedendo anche tanta quantità. Lui non ha mai posto il minimo problema, fin qui ha fatto tantissime partite ottime anche senza segnare. Lui per noi è importantissimo. Ci è mancato anche Lulic, che queste partite le gioca sempre nel migliore di modi. Eppure i sostituti non hanno fatto rimpiangere il capitano".

Sezione: L'avversario / Data: Dom 16 Febbraio 2020 alle 23:14 / Fonte: SkySport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print