Regina Baresi è la protagonista di una lunga intervista su Dazn per il format In her shoes. "Sono tanti anni che vesto la maglia dell'Inter e frequento Interello. Siamo su questi campi da due anni ma con mio papà ci sono passata spesso. Ogni volta che indosso questa maglia è come la prima volta. C'è sempre la stessa passione, è sempre un'emozione nuova", sono le prime parole della capitana di Inter Women.

"In casa si parlava solo di calcio, giocavo con papà col pallone di spugna. Sono cresciuta con le sue immagini, le sue foto. I miei genitori non erano d'accordissimo i primi anni sul fatto che facessi la calciatrice, poi si sono convinti anche loro - racconta ancora - Ci sono stati momenti in cui avere un cognome così importante mi portava a dover dimostrare il doppio per far capire che non giocavo per il cognome ma perché ero all'altezza. Cerco sempre di dare il massimo ed essere me stessa. Spero di essere un buon esempio fuori e dentro il campo. E' anche bello essere d'esempio per le più giovani".

La capitana racconta della sua giornata, delle sue esperienze da giocatrice, del rapporto con papà Beppe. "Come squadra ci alleniamo tutti giorni tranne quello dopo la partita. E' importante avere un buon rapporto e nei momenti di difficoltà avere vicino delle amiche. Sostenersi a vicenda è fondamentale - dice ancora - Ho sempre giocato in attacco tranne qualche partita in difesa per emergenza o perché avevo voglia di provare. Con papà parlo tanto, mi aiuta tantissimo perché mi dà consigli su cosa mette difficoltà un difensore. Mi è sempre stato molto d'aiuto anche dal punto di vista umano, del comportamento. Essere capitana dell'Inter è la soddisfazione più grande che potessi avere".

VIDEO - MAICON TORNA AD ALLENARSI IN ITALIA: IL BRASILIANO AL LAVORO CON IL SONA

Sezione: Inter Femminile / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 15:53
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print