"La fascia è sempre un onore, ma prima di un derby lo è ancora di più. Spero di riuscire a trasferire alle mie compagne l'importanza della partita". Nel giorno che conduce al primo Derby femminile tra Inter e Milan, Regina Baresi, capitano e simbolo della squadra di mister Sorbi, parla così ai microfoni di QS.

Il Derby a San Siro sa di sogno sfumato?
"Ci speravamo, ma sono tante le dinamiche che hanno portato a questa decisione. Il Breda sarà comunque uno scenario emozionante, visto che già da ieri è tutto esaurito".

Che sensazioni avete respirato nello spogliatoio, nelle scorse settimane?
"Di ogni tipo, in fondo è il primo derby ufficiale di campionato. Sentiamo tutte la tensione di questa sfida, ma siamo anche consapevoli che al fischio d’ inizio le emozioni si trasformeranno in carica agonistica".

L’anno scorso avete perso 5-3 il confronto col Milan in Coppa Italia. Cos’è cambiato da allora?
"Siamo una squadra completamente diversa, rinnovata e con un’altra mentalità. La Serie A è sicuramente di livello superiore, ma siamo cresciute parecchio anche noi".

Come si batte il Milan, terzo lo scorso anno e a punteggio pieno in questo campionato?
"La squadra si è modificata parecchio, ma contro Roma e Orobica hanno fatto bene. Dovremo stare attente". 

E il vostro punto di forza invece?
"Il gruppo. Forte l’anno scorso, rinforzato quest’anno, grazie alle nuove arrivate. In più a guidarci c’è Attilio Sorbi, che arriva dall’esperienza mondiale con la Nazionale e con cui c’è stato subito un gran feeling".

VIDEO - GABIGOL E' PRONTO PER IL BRASILE: CHE GOL IN ALLENAMENTO

Sezione: Inter Femminile / Data: Dom 13 Ottobre 2019 alle 12:13 / Fonte: QS
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print