La vittoria dell'andata al Meazza ha rovesciato gli equilibri del Gruppo D adesso l'Inter si presenta al Signal Iduna Park, al cospetto del Muro Giallo, con due risultati su tre a propria disposizione. Il Borussia Dortmund, dal canto suo, ha bisogno di portare a casa il massimo per non dover fare troppi calcoli nelle restanti due partite in Champions League. Insomma, stasera (ore 21) si caprà qualcosa in più su quale squadra, presumibilmente, accompagnerà il Barcellona agli ottavi di finale.

QUI BORUSSIA DORTMUND – Il dubbio principale per Lucien Favre riguarda, ancora una volta, Marco Reus. Il Nazionale tedesco, assente all'andata causa influenza, ha rimediato un infortunio alla caviglia sabato scorso contro il Wolfsburg e la sua disponibilità non è affatto scontata. In compenso, tra i pali tornerà Roman Bürki. Rispetto all'esperimento tattico del match d'andata, l'ex allenatore del Nizza dovrebbe proporre un più offensivo 4-2-3-1 con il ritorno al centro dell'attacco di Paco Alcacer.

QUI INTER – Rispetto alla partita dello scorso 23 ottobre Antonio Conte recupera solo due giocatori: Stefano Sensi e Matias Vecino. Ancora assenti Danilo D'Ambrosio e ovviamente Alexis Sanchez, ai quali si aggiungono last minute Kwadwo Asamoah e Roberto Gagliardini, non partiti con la squadra. Il dubbio principale è in mezzo, dove Vecino e Sensi si giocano una maglia da titolare, anche se dalle parole dell'allenatore si evince che l'italiano possa essere impiegato anche dall'inizio. A sinistra probabile la conferma di Cristiano Biraghi come a Bologna, anche se l'ipotesi di proporre su quella fascia Antonio Candreva, lanciando nuovamente Valentino Lazaro a destra, non è del tutto remota. In difesa si rivede Diego Godin.

PROBABILI FORMAZIONI:

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Bürki; Hakimi, Akanji, Hummels, Schulz; Weigl, Witsel; Sancho, Brandt, Hazard; Alcacer.
Panchina: Hitz, Zagadou, Piszczek, Guerreiro, Delaney, Dahoud, Bruun Larsen.
Allenatore: Favre.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Reus, Schmelzer.

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lukaku, Lautaro.
Panchina: Padelli, Ranocchia, Bastoni, Lazaro, Vecino, Politano, Esposito.
Allenatore: Conte.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Sanchez, Asamoah, D'Ambrosio, Gagliardini.

ARBITRO: Makkelie.
Assistenti: Diks e Streegstra.
Quarto uomo: Blom. 
Var: Kamphius (Nijuhis).

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 5 Novembre 2019 alle 08:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print