"Zlatan Ibrahimovic sta facendo delle cose egregie con la maglia del Milan: si tratta di un vero e proprio fuoriclasse, il tempo non l'ha scalfito". Durante l'intervento sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, Massimo Moratti elogia così le gesta dell'attaccante svedese, in passato trascinatore della sua Inter. Ma i nerazzurri ora si godono Romelu Lukaku, anche lui autore di una doppietta nell'ultimo turno di campionato: "Per me è una sorpresa - ammette, senza nascondersi, l'ex presidente del club meneghino -, non pensavo potesse fare così bene. È un calciatore molto umile".

Poi un rifermiento anche ad un sogno di mercato che non si è mai realizzato: "Avrei voluto un calciatore del Napoli nella mia Inter. Uno come Lorenzo Insigne sarebbe servito, l'avrei preso molto volentieri".

La chiosa è dedicata alla lotta Scudetto: "La Juventus fa sempre paura perché ha qualità e una grande esperienza, frutto delle tante vittorie. Oltre all'Inter, però, terrei d'occhio anche Milan, Napoli e Roma: i giallorossi sono molto sottovalutati, o almeno lo erano all'inizio della stagione, ma stanno facendo molto bene, guidati da un ottimo Fonseca. Il Napoli invece ha un grande attacco e Gattuso è bravo a mettere insieme i giocatori. Il paragone con l'attacco della mia Inter del Triplete? Ci può stare, ma con tutte le differenze del caso".

VIDEO - ACCADDE OGGI - 23/11/1988: BAYERN-INTER, L'ALTRO 0-2. IL GOL DI BERTI ENTRA NELLA STORIA NERAZZURRA

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 23 novembre 2020 alle 14:40 / Fonte: Areanapoli.it
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print