Parla anche Paolo Orlandoni, preparatore dei portieri dell'Inter Primavera, a qualche giorno dal trionfo al Viareggio della squadra di Stefano Vecchi. Ecco le sue parole: "Bella la vittoria, mi mancava perché non ero mai andato avanti in passato in questo torneo. Differenza tra prima squadra e Primavera? Da giocatore riesci a scaricare le tensioni sul campo, mentre da allenatore la partita la vivi due volte. E' stata una grande soddisfazione vedere i ragazzi festeggiare, quasi più bella delle mie gioie da giocatore. Tensioni prima di ogni gara? Un po' di esperienza ce l'ho, ma poi io ero tranquillo perchè sapevo che avevamo lavorato bene, i miei portieri hanno fatto un ottimo lavoro.

Che consigli ho dato loro? Pissardo era la mia valvola di sfogo, Radu è un portiere di prospettiva, ne sentiremo parlare: con lui ho fatto lavoro soprattutto mentale. Costa si è comportato bene e la partita che ha giocato nel girone l'ha fatta bene. Contro la Roma, quando c'erà il campo bagnato, ho dato un consiglio semplice a Radu: questo freddo ti tiene sveglio. Ed effettivamente si è comportato bene". 

Sezione: Giovanili / Data: Sab 21 febbraio 2015 alle 20:24 / Fonte: Inter Channel
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print