Beppe Marotta a breve sarà annunciato ufficialmente come nuovo dirigente nerazzurro ma, intanto, già lavora all'Inter del futuro. Secondo Tuttosport, sono due gli obiettivi principali per il mercato estivo: Sergej Milinkovic-Savic e Federico Chiesa. "Le entrate, in un mercato che dovrà essere giocoforza bilanciato, dipenderanno dalle uscite ma appaiono scontate le partenze di CandrevaBorja Valero Miranda - si legge -. L’addio più doloroso sarà quello del brasiliano, considerato che è il primo nelle gerarchie alle spalle di Skriniar e De Vrij. L’Inter intende sostituire Miranda con un altro Skriniar, ovvero con un giovane che possa diventare, in prospettiva, un difensore di livello mondiale senza (inizialmente) mettere pressione ai titolari. In tal senso molto è già stato fatto con la Samp per Andersen: con la Samp infatti si sta già discutendo delle contropartite per l’affare, come prova il blitz di Osti e Romei per guardare la gara di Youth League tra Inter e Barcellona. Possibile che parta un big e, al momento, tutti gli indizi portano a Perisic: in quel caso l’Inter potrebbe decidere di riscattare Keita dal Monaco (costo 34 milioni) oppure tentare di dare l’assalto a Martial (molto dipenderà da chi sarà l’allenatore dello United), scontato - restando in argomento esterni - il ritorno alla base di Karamoh. Inter che però, in questa fase, ha aperto più di un file tra giovani da bloccare (Elizalde Kabak), rivelazioni del campionato (De Paul) e fuoriclasse in prospettiva (Barella)".

Da chiarire anche le posizioni di Vrsaljko (il cui riscatto costerà 17,5 milioni), Brozovic (occhio alla clausola rescissoria da 60 milioni) e, ovviamente, Icardi, "la situazione sarà più chiara dopo l’ormai prossimo rinnovo", sottolinea TS

Sezione: Focus / Data: Ven 7 Dicembre 2018 alle 08:32 / articolo letto 26066 volte / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni