Nel corso di un’intervista concessa ai microfoni di Radio Punto Nuovo, l’ex direttore generale dell’Inter Ernesto Paolillo ha analizzato il Fair Play Finanziario, bocciando il meccanismo intrapreso già da qualche anno dalla Uefa: “Senza togliere il giusto merito a chi ha vinto, con tanti campioni, c'è da dire che le squadre hanno sprecato qualche occasione - ha esordito -. L'Inter non ha ancora trovato il giusto equilibrio, sono convinto manchino giocatori fondamentali, soprattutto come leadership. L’Inter del Triplete ha avuto Eto’o che nello spogliatoio si faceva sentire. Diamo ancora del tempo a Conte per trovare il giusto equilibrio tra ciò che vuole e ciò che la società può dare, non sempre il primo anno è quello in cui bisogna vincere tutto. Sono ottimista e spero che in Europa League non venga tutto sprecato. Aumentare la competitività del campionato? è un problema di redistribuzione dei ricavi, un problema economico generale della Lega. Con queste norme, vincono sempre gli stessi, la competitività non cambia ed il divario aumenta sempre. In parte è anche colpa della mancata revisione del FFP, bisogna far entrare nuovi investitori”, ha concluso.

Sezione: Focus / Data: Lun 27 luglio 2020 alle 23:14
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
vedi letture
Print