Nessun provvedimento sanzionatorio da parte del Giudice sportivo, Gerardo Mastrandrea, nei confronti dell'Inter dopo che nel match di domenica contro il Bologna dalla Curva Nord erano piovuti per qualche istante buu razzisti all'indirizzo di Ibrahima Mbaye. Ecco la motivazione contenuta nel comunicato pubblicato sul sito della Lega Serie A: 

"Rilevato che una parte dei sostenitore della soc. Fc Internazionale, al 39° del secondo tempo, assiepati nel settore "Secondo anello Verde", indirizzava cori insultanti espressivi di discriminazione razziale nei confronti di un giocatore della squadra avversaria; considerato che i cori venivano immediatamente coperti dai fischi disapprovazione del restante pubblico. Ritenuto pertanto che in disparte la dimensione dei cori e la percentuale di partecipazione del pubblico assiepato nel settore indicato, trova applicazione con efficacia esimente la circostanza della dissociazione del restante pubblico; delibera ai sensi dell'articolo 13, comma 1 lett. a), b) e d), di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti della soc. Internazionale in relazione al comportamento tenuto da alcuni suoi sostenitori".

Sezione: Focus / Data: Mar 5 Febbraio 2019 alle 16:43
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture