Sliding doors in porta in vista della prossima stagione? Ancora non è detto, ma, secondo quanto risulta a FcInterNews.it, qualcosa in questo senso, in effetti, potrebbe accadere. Samir Handanovic, classe 1984, complici le ottime prestazioni e un contratto che scadrà nel giugno del 2021, sarà ancora il numero uno tra i pali. Tutta da verificare, invece, sia la posizione di Daniele Padelli, classe 1985, sia quella di Tommaso Berni, classe 1983, entrambi in scadenza di contratto nel giugno prossimo. I due estremi difensori, rispettivamente secondo e terzo portiere, rinnovano il loro contratto di un solo anno già da qualche stagione. Al momento, i rispettivi entourage sono in attesa dell’evolversi della situazione e attendono novità.

Il fattore che potrebbe sparigliare le carte è rappresentato da Ionut Radu, portiere classe 1997 in forza al Genoa da due stagioni, ma di proprietà nerazzurra. L’estremo difensore romeno, fino ad ora, in Liguria ha totalizzato 49 presenze, mettendo in mostra le sue qualità e inanellando buone prestazioni. Un prospetto dal sicuro avvenire, sul quale la società nerazzurra punta molto in vista del prossimo futuro. Un futuro, dunque, che potrebbe vederlo, secondo quanto appurato, come secondo di Handanovic per una stagione per poi raccoglierne il testimone tra due anni.

Sezione: Focus / Data: Mer 11 dicembre 2019 alle 20:58
Autore: Giuseppe Granieri
Vedi letture
Print