"Salvare l'Inter? L'azionariato popolare è un modello in generale che vale per le società di calcio italiane, che sono sempre più nelle mani di investitori internazionali". Lo ha detto Carlo Cottarelli, promotore di Interspac, nel corso del programma 'Soul', in onda su Tv2000.
"Alcuni investitori internazionali ci mettono il cuore, altri invece ci mettono i soldi temporaneamente, poi appena c'è qualche incertezza se ne vanno o magari prestano i soldi a tassi molto elevati - aggiunge Cottarelli -. Questo è un problema perché le società di calcio come ogni società hanno bisogno di un capitale stabile, che non se ne vada e che costi poco. E poi c'è un altro problema: amare una società di calcio è un fattore sentimentale, un fattore romantico. I tifosi sono i migliori sostenitori, i migliori proprietari di una società".

Sezione: Focus / Data: Ven 11 giugno 2021 alle 17:02
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print