L'assenza di Joaquin Correa per circa un mese, a cui si aggiunge la possibilità che Stefano Sensi alla fine vada alla Sampdoria (che comunque si sta muovendo su altri centrocampisti), sta portando la dirigenza nerazzurra a valutare un eventuale nuovo innesto in attacco. Se infatti uscisse il classe '95 di Urbino, non arriverebbe un pari ruolo al suo posto bensì una punta che possa accettare, fino al termine della stagione, il ruolo di quinta opzione per Simone Inzaghi. Il quale ieri sera, dopo la sofferta vittoria contro il Venezia, ha fatto capire che in questi giorni di pausa affronterà il tema mercato con la società per capire eventuali margini di movimento.



Intanto, dopo Felipe Caicedo è stato proposto ieri all'Inter dall'agente Beppe Bozzo l'attaccante Simone Zaza, classe '91, in uscita dal Torino a cui è legato fino al giugno 2023. Giocatore che Beppe Marotta conosce bene per averlo portato alla Juventus dal Sassuolo, ottenendo in cambio anche gol pesanti in maglia bianconera. Discorso che eventualmente verrà approfondito se e quando la dirigenza nerazzurra deciderà di rimpolpare il parco offensivo con la condizione che sia un'operazione in prestito fino a giugno. Per la prossima stagione infatti l'Inter in attacco ha già deciso di puntare forte su Gianluca Scamacca.

Segui tutta la Serie A TIM su DAZN. Attiva ora

Sezione: Esclusive / Data: Dom 23 gennaio 2022 alle 13:08
Autore: Redazione FcInterNews
vedi letture
Print