La Cina non è poi così vicina, almeno nella testa di Arturo. L'Arturo in questione - se non si fosse capito - di cognome fa Vidal e in queste ore ha declinato le avance dello Shanghai Sipg che era pronto a mettere sul piatto un biennale da 10 milioni netti a stagione con opzione per il terzo anno. Un'offerta importante dal punto di vista economico, ma che non intriga il cileno. 

NOSTALGIA - Vidal sogna il ritorno in Italia: l'intervista a El Mercurio dei giorni scorsi rappresenta un manifesto programmatico delle intenzioni dell'ex Juventus e Bayern: ovvero tornare in Italia alle dipendenze del mentore Antonio Conte. Il rapporto tra i due è straordinario e già in estate il tecnico salentino aveva incassato la disponibilità di uno dei grandi generali della sua Juve a tornare in Italia per sposare il progetto nerazzurro. Intenzione ribadita anche recentemente, tanto che il suo agente Fernando Felicevich a inizio dicembre incontrerà la dirigenza del club catalano. 

SITUAZIONE - Per il Barça Vidal a oggi non è in uscita: Ernesto Valverde sacrificherebbe più volentieri Ivan Rakitic (offerto a Inter, Milan, Juventus e Manchester United con risposte tiepide finora) rispetto a Re Artù. Ma qui entra in gioco la volontà del giocatore: Vidal è stanco di essere utilizzato come rincalzo. Non vuole continuare a fare la riserva di lusso, ma desidera un ruolo da protagonista. Quello che potrebbe ritrovare a Milano dal vecchio maestro Conte. L'Inter osserva e aspetta un'apertura da parte del club catalano, che valuta Vidal 15 milioni di euro. L'intenzione nerazzurra sarebbe invece quella di impostare il discorso sulla base di un prestito (anche oneroso) con diritto di riscatto. Gennaio non è lontano, ma non c'è fretta. Nelle prossime settimane toccherà a Vidal - come accaduto con Romelu Lukaku e Alexis Sanchez - arrivare all'addio con il Barcellona, in modo da favorire anche la destinazione nerazzurra rispetto ad altre più remunerative per la società blaugrana.

VIDEO - LUKAKU PORTA LA SQUADRA A CENA: "SIETE UN GRUPPO SPECIALE, GRAZIE A TUTTI"

Sezione: Esclusive / Data: Gio 31 Ottobre 2019 alle 16:35
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print