Futuro tutto da scrivere per Cristiano Biraghi. La prima scelta del terzino mancino di Cernusco sul Naviglio resta la permanenza in nerazzurro. Interista di vecchia con una lunga trafila nerazzurra nelle giovanili, il classe 1992 ha coronato quest'anno il sogno di giocare nella propria squadra del cuore. Un elemento utile nelle rotazioni di Antonio Conte e altrettanto prezioso in chiave liste (Serie A e Uefa) essendo un prodotto del vivaio.

Difficile però che l'Inter possa riscattarlo per 10 milioni: sul tavolo ci sono due opzioni con la Fiorentina. La prima porta a uno scambio a titolo definitivo con Henrique Dalbert con relative plusvalenze per entrambe le società. L'alternativa resta il rinnovo per un altro anno dello scambio di prestiti con il brasiliano ex Nizza. Soluzione a oggi che sembra la più semplice da percorrere e che farebbe tutti contenti. In caso di fumata nera con la Fiorentina, Biraghi tornerebbe in Toscana, ma difficilmente per restarci. La Roma ha effettuato dei sondaggi nei giorni scorsi per il ruolo di vice Kolarov, mentre dalla Spagna c'è un estimatore come Monchi. Il Siviglia è alla ricerca di un laterale mancino e apprezza Biraghi fin dai tempi del Granada. La conoscenza del campionato iberico e la padronanza della lingua potrebbero essere un valore aggiunto, in caso di addio all'amata Inter.

Nei prossimi giorni l'agente del calciatore, Mario Giuffredi, parlerà con l'Inter e la Fiorentina in merito al futuro del suo assistito per capire intenzioni e modalità d'azione. Solo dopo questi confronti il futuro di Biraghi apparirà più chiaro.

VIDEO - DODICI ANNI FA L'INTER ANNUNCIAVA JOSE' MOURINHO: TUTTE LE "CHICCHE" DELLO SPECIAL ONE

Sezione: Esclusive / Data: Mar 02 giugno 2020 alle 17:30
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print