Anche grazie alle sue magie, il Cesena, ora nelle mani di Massimo Ficcadenti dopo i due anni con altrettante promozioni di Pierpaolo Bisoli, è tornato in Serie A dopo 19 anni di astinenza. E adesso, anche se il suo cartellino è tutto nelle mani dell'Atalanta che lo ha acquisito per intero quest'estate, è pronto a guidare i romagnoli verso la nuova avventura nella massima categoria. Lui è Ezequiel Matias Schelotto, italo-argentino di 21 anni arrivato in Italia dal Banfield, la stessa formazione dove ha mosso i primi passi da calciatore Javier Zanetti, e già nel giro dell'Under 21 azzurra di Casiraghi.

Centrocampista esterno, pur essendo particolarmente abile con entrambi i piedi, agisce preferibilmente sulla corsia destra, e queste caratteristiche, oltre alla comunanza delle origini, rendono facile il paragone con Mauro Camoranesi, anche se rispetto allo juventino El Galgo, così come è soprannominato Schelotto, adesso sta lavorando anche per partire più arretrato e spingere lungo tutta la corsia. Il pubblico cesenate ne ha fatto uno dei propri beniamini anche per i suoi funambolismi e le sue giocate ad alto tasso di spettacolo. Lo scorso anno ha collezionato sei gol in 40 presenze con la maglia bianconera (nel video vi proponiamo quello segnato alla Triestina al 'Manuzzi', una vera e propria prodezza balistica), risultando uno dei trascinatori dei 'Magpies' romagnoli verso la Serie A. Quella che sta per iniziare potrebbe essere quella della sua consacrazione; teniamolo d'occhio

Sezione: Consigli per gli acquisti / Data: Lun 26 Luglio 2010 alle 22:43
Autore: Christian Liotta
Vedi letture
Print