"Lo avevo detto e qui lo faccio!COMPLIMENTI RAGAZZI dovete ancora migliorare,ma il piglio e il gioco svolto nel secondo tempo vi fà onore,bene ora non adagiatevi e continuate a restare calmi e concentrati non può altro che far bene a voi e a tutti i tifosi AMALA Icardi Mauro attendiamo i tuoi gol,sappiamo che puoi farci gioire dai capitano scaccia le nubi nere ti aspettiamo fiduciosi".

Gianluca

 

"Lautaro non è Gabigol nonostante i gol che sbaglia e potrà sbagliare, di sicuro la sua mentalità, la sua fame faranno la differenza di gran lunga positiva tra quelli fatti e quelli sbagliati. Lautaro con il suo gol al Parma ha dato una stretta ad uno dei quattro bulloni che fissano la panchina di Spalletti. Aspettiamo che anche il Ninja ne stringa un'altro ma per farlo occorre che perda ancoa qualche chilo di troppo. Purtroppo chi ne sta allentando più di uno è proprio l'interessato. Spalletti sta dimostrando il suo punto debole, la dialettica verso l'esterno e le invasioni di campo in società, a Roma ne sanno qualcosa. Non si capisce perché si metta a perorare in pubblico la causa del rinnovo di contratto di Icardi proprio ora che Marotta aveva dato una direzione. Un allenatore non deve intervenire in queste cause, potrebbe esser inteso come favoritismo nei confronti di un giocatore, gli altri che ne avrebbero da dire? Insomma Spalletti è il tipico allenatore che non gradisce Marotta. L'unico motivo per cui il nuovo dirigente non ha già svitato i bulloni della panchina del tecnico sono i soldi che dovrebbe spendere per esonerarlo a giugno a meno che Suning vari il tanto atteso nuovo corso di capacità di spese importante. Nel frattempo è disponibile Mourinho che sicuramente è uno strenuo difensore della società, in particolare dell'Inter purtroppo ha delle controindicazioni oltre allo stipendio esageratamente elevato. Il tecnico di Setubal è un classico allenatore di scuola italiana, basa tutto su giocatori forti e tatticamente indirizza il gioco sui difetti della squadra avversaria quindi non avendo le sue squadre un gioco propositivo ben identificato ogni anno per stare al passo con le squadre che competono per i titoli deve continuamente far comprare nuovi e costosi giocatori nei ruoli che ritiene basilare al suo gioco ma può essere che in quel contesto di gioco passsivo possano rendere a l massimo (vedi Pogba al Man'ud). Ci sarebbe poi Conte, molto preparato, vincente, motivatore, difensore a spada tratta dei suoi uomini, preferisce avere non molte prime donne ma anche lui con il difetto di Spalletti, va in contrasto con la società. Sicuramente da un gioco alla squadra epperò ne snerva i componenti, fosse più elastico. Ardua sceta quella che aspetta a Marotta e la società a giugno, di sicuro visti i risultati spero proprio che diano sicuramennte il ben servito ad Ausilioe Gardini. Amala".

Fredrik

 

"Cara Redazione , per me e' una VERGOGNA vedere il Capitano della NOSTRA BENEAMATA giocate cosi , fare i capricci perche' ogni anno lui e sua moglie mettano ZIZZANIA e battere cassa , hai rinnovato varie volte il contratto , RISPETTALO e vai vedere di valere i soldi che vuoi , IL CAPITANO DELLA NOSTRA BENEAMATA DEV'ESSERE ATTACCATO ALLA MAGLIA ,CHE INDOSSA , ALLA STORIA DI QUESTO CLUB , HAI COLORI E HAI TIFOSI , RISPETTARLI. Spero che Marotta trovi da venderlo presto , via via , non servono giocatori cosi da noi , IL NOSTRO CAPITANO DEV'ESSERE SKRINIAR , SERIO , SEMPRE DA IL MASSIMO E NON FA CASINO . Per la partita di ieri , ha visto giocatori in rispresa , speriamo che continuino cosi , non capisco Joao mario ala destra , pero' l' incapace ha deciso cosi !!!!!!!".

Mauro

 

"Gent.ma Redazione, avrei voluto scrivere cose diverse, visto che la nostra beneamata ha battuto il Parma. Da interista non posso non essere contento della vittoria, ma ci ha pensato il nostro tecnico a rovinare la festa. Usare, la scarsa forma, o I mancati gol di Icardi contro la societa’ perche’ non gli rinnovano il contratto e’ una cosa molto grave. Il Signor Spalletti, alla domanda del giornalista avrebbe dovuto rispondere con “ io mi interesso di questione tecniche, dei contratti se ne interessa Marotta e la societa’ “ punto ! Se fosse vero, ma io non ci credo, che Icardi non e’ in condizioni di giocare perche’ e’ infastidito dal mancato rinnovo, da tifoso sono indignato. Spalletti vuole crearsi un’alibi, per una stagione fallimentare, su tutti I punti di vista. Non ha costruito una squadra, e deve ringraziare la difesa se I punti dietro la capolista sono solo 20, avendo una rosa composta di giocatori forti e bravi, e lo ha detto anche lui stesso. Se, a Spalletti, non piace come la societa’ agisce, non deve fare altro che dare le dimissioni poi liberamente puo’ dire quello che gli piace. Lui, e’ un dipendente non un tifoso, ma gia’ era successo un’altra volta quando ha espresso un suo parere di questa societa’ dicendo cose brutte con alcuni amici romanisti in un ristorante e da quello che so, non ha mai smentito. E li che la societa ha sbagliato, non solo non lo ha esonerato, ma gli hanno pure allungato il contratto. Se avesse un po’ di dignita’, dovrebbe ammettere che proprio Lautaro, un giocatore giovane e forte, per il quale non nutre tanta stima, gli ha salvato la panchina, e che per il solo fatto che il padre del giocatore s’era un po’ infastidito che al figlio non dava piu’ minutaggio, ne fece una tragedia costrigendo Lautaro a chiedere scusa per le esternazioni del padre. Una comica ! No Spalletti ha fallito e lui lo sa, e ora cerca alibi di qualsiasi genere. Icardi, non fa gol da quando il tecnic o gli ha detto di muoversi di piu’, e quando lo fa li davanti non c’e’ nessuno. Questa e’ la verita’. Spalletti non e’ riuscito, per me non ha voluto, fare giocare I due argentini insieme. Ieri, quando Lautaro ha segnato, Spalletti non ha esultato, era quasi svenuto ! Grazie e come sempre FORZA INTER!".

Alfredo

 

"Alla luce del risultato di PARMA INTER si può dire che hanno meritato i 3 punti. Qualcosa di diverso si è visto al Tardini , la corsa e l' impegno da parte di alcuni che da tempo avevano spento la luce perchè distratti da sirene lontane, da mal di pancia generici e altro ancora. Sì... quella voglia di fare, di dimostrare come a dire che hanno toccato il fondo ma non sono morti, di farsi carico delle responsabilità di quanto successo fino ad ora e cercare un riscatto o quasi una forma di risarcimento verso i TIFOSI. Di fatto questa volta non mi esprimo con il Noi per parlare della vittoria o della prestazione, la lascio a loro perché l' hanno meritata come le colpe e gli errori delle partite perse. Come esposto nel editoriale di Lapo"L ' Inter torna a fare l' Inter", l' Augurio è che questa vittoria non sia una folata di vento. Chiudo rivolgendo l ' ennesimo invito al Pelato, che nonostante la vittoria non ha in pugno la Squadra quindi di concentrarsi di più su questo e non lanciare le frecciatine per quanto concerne il rinnovo di Icardi, proprio perchè non gli compete. In un periodo dove non regna la serenità, dovute anche alla continua incontinenza verbale della bionda manager che dovrebbe astenersi di parlare di calcio giocato. Difendendo MI9 dal fatto che negli ultimi tempi è stato poco servito, la invito ad andare a rivedersi le partite compreso il fatto che MI9 da capitano è sempre poco partecipe alla manovra, al gioco, nonché alle dinamiche umane e professionali che comunque rafforzano e costruiscono gruppo vincente. Ricordando le inoltre che ci sono ancora due anni di contratto ergo il tempo per discutere di rinnovi, modifiche, clausole, e più che sufficiente Noi la AMIAMOOOOOOOOOOOOOOOO gli altri non lo so".

Nicola

 

 

"Cari miei i discorsi stanno a 0… la rosa dell’Inter ha buonissimi giocatori ma ha un centrocampo e la batteria degli esterni bassi non all’altezza di una squadra che ambisce a traguardi di un certo tipo. Inoltre ci sono lotte intestine che scaturiscono soprattutto dall’atteggiamento della famiglia Icardi. Ho sempre sostenuto che sia un ottimo centravanti (altrimenti non si segnano 20 gol a stagione a 25 anni) Ma lui non è un leader e non merita la fascia di capitano… la pippa infinita del rinnovo innescata dalla sua signora…dimostra solo come un capitano NON deve comportarsi…basta prendere esempio da Skriniar…ha gestito la cosa in assoluto silenzio…senza farsi condizionare nelle prestazioni…ed ha ottenuto quello che merita .Tornando alla rosa serve un mix di giocatori che sono abituati a vincere… con giovani italiani di assoluto valore ma soprattutto servono giocatori che prima sono degli uomini. I miei suggerimenti… Dopo aver preso Godin … Riscattare Cedric…prendere Kolarov Isco Barella Chiesa Di Marco Zapata Rakitic Robben e riportare a casa Karamoh…e cedere o non confermare Vrsaljko…Miranda…Dalbert Vecino Nainggolan Gagliardini Perisic Keita e Candreva…in pratica avremmo questa rosa: Handanovic Padelli e Berni Cedric Kolarov D’Ambrosio Di Marco Ranocchia Godin De Vrji Skriniar Brozovic Barella Isco Rakitic B. Valero J. Mario Asamoah Politano Robben Karamoh Chiesa Zapata Lautaro Handa Cedric Godin Skriniar Kolarov Brozovic Rakitic Isco Politano Zapata Chiesa Acquisti Cedric (10 mln) Kolarov (10 mln) Godin (0 mln) Di Marco (0 mln) Barella (45 mln) Isco (75 mln) Rakitic (40 mln) Robben (0 mln) Chiesa (75 mln) Zapata (45 mln) Totale 300 mln Cessioni Vrsaljko (0 mln) Miranda (10 mln) Dalbert (15 mln) Vecino (25 mln) Nainggolan (35 mln) Gagliardini (20 mln) Perisic (40 mln) Keita (0 mln) Candreva (15 mln) Icardi 120 mln Totale 280 mln Amala".

Claudio

 

"Buongiorno a tutti, siamo arrivati al dunque, sono mesi che dico che i problemi dell'Inter sono due: Icardi e Wanda e Spalletti. Icardi che se non rinnova il contratto non segna come tutti gli anni, visto che tutti gli anni chiede il rinnovo e non solo condiziona tutto lo spogliatoio. Spalletti che si preoccupi di far giocare l'Inter anzichè mettere il naso nelle questioni societarie destabilizzando tutta l'inter. Mi chiedo e chiedo al Sig. Spalletti se fa allenare i calciatori sui calci d'angolo (mai che un calcio d'angolo venga sfruttato), sui tiri da fuori visto che nessuno tira e se qualcuno lo fa manda il pallone in tribuna, sui calci piazzati non c'è nessuno che si renda almeno pericoloso sui calci piazzati. Per finire il Sig. Spalletti che nelle conferenze stampe non si capisce mai cosa dice e cosa voglia dire, pensi solo ed esclusivamente al suo lavoro che è altamente deficitario. Spero che (ormai) a fine anno vadano via entrambi, Il Milan con solo due acquisti azzeccati sembra abbia sistemato la squadra e L'inter........... Saluti a tutti".

Domenico

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - DOMINIK SZOBOSZLAI, L'UNGHERIA HA UN NUOVO GRANDE TALENTO

Sezione: Visti da Voi / Data: Lun 11 Febbraio 2019 alle 21:50 / articolo letto 5235 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit