Diciassette gol con undici giocatori differenti. Il precampionato dell'Inter, i cui numeri sono sottolineati oggi da Tuttosport, fanno intendere che la squadra ha possibilità di segnare in tanti modi e con diversi interpreti.

Brozovic ha segnato tre gol, due volte sono andati a segno Satriano, Calhanoglu, Sensi e Mulattieri, una D'Ambrosio, Dimarco, Pinamonti, Vecino, Dzeko, Barella. Segnature arrivate spesso con manovre offensive in cui i centrocampisti sono stati chiamati all'inserimento dai movimenti del centravanti.


C'è una variabile nuova, quella con Sensi dietro a una punta unica. Una soluzione nata dall'esigenza di dover sostituire Lautaro, non avendo nemmeno Satriano. Inzaghi la stava provando già da qualche giorno in allenamento.
Sezione: Rassegna / Data: Mar 17 agosto 2021 alle 10:24
Autore: Redazione FcInterNews
vedi letture
Print