La parte conclusiva del mercato dell'Inter dipende in buona parte dalla cessione di Marcelo Brozovic. Questo viene sottolineato da Tuttosport nell'edizione odierna. "Ma in attesa che arrivino offerte concrete dalla Premier League (Everton, Liverpool, Arsenal o Chelsea) l'Inter propone un rinnovo contrattuale a Brozovic, attualmente legato al club nerazzurro fino al 30 giugno 2019. I dirigenti nerazzurri hanno messo sul tavolo un adeguamento con aumento dell'ingaggio a 2.2 milioni a stagione dagli 1,2 attuali. In assenza di movimenti intorno all'ex della Dinamo Zagabria resta in stand-by la situazione di Joao Mario: accordo sostanzialmente raggiunto con lo Sporting Lisbona, ma impossibilità di fare l'ultimo passo perché in questo momento l'Inter non può permettersi una spesa da 45 milioni per i vincoli del fair-play finanziario. L'Uefa non accetta un prestito oneroso con obbligo di riscatto considerandolo un acquisto a titolo definitivo mascherato. Ma di contro lo Sporting non si accontenta del diritto di riscatto. Non è più facile arrivare al francese Sissoko. Sul nazionale transalpino, oltre alla Juve, ci sarebbe anche il Tottenham".  



 
 

Sezione: Rassegna / Data: Gio 25 agosto 2016 alle 10:40 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print