Otto partite alla fine, necessarie per rimettere a posto una classifica di campionato dalla quale si potrà trarre un primo bilancio, in attesa dell'Europa League. Saranno fondamentali, scrive Tuttosport, anche per capire se la prossima Inter la si potrà costruire attorno a Christian Eriksen oppure no. 

"Il problema è che, dopo un paio di partite incoraggianti - a Napoli in Coppa Italia e con la Samp nel recupero di campionato che ha fatto da antipasto al nuovo inizio del calcio italiano - Eriksen è tornato a essere quello di febbraio, quando però aveva l’alibi di una condizione claudicante oltre alle difficoltà di essere stato proiettato in Italia dalla Premier", scrive il quotidiano sportivo.

Ovvio che nei giudizi pesi anche l'ingaggio da 7,5 milioni più bonus, il più alto della rosa assieme a quello di Lukaku. Uno stipendio da elemento centrale del progetto, ma ora bisognerà dimostrare di esserlo anche in campo, anche perché nella prossima annata la concorrenza in mezzo al campo sarà probabilmente ancora più agguerrita. 

VIDEO - TRACOLLO INTER, FURIA TRAMONTANA

Sezione: Rassegna / Data: Mer 08 luglio 2020 alle 10:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print