La parola 'furore' è tornata nel vocabolario delle dichiarazioni di Antonio Conte, esibita nuovamente dopo mesi di assenza nel post-partita della pazza vittoria in rimonta con il Torino. "L’anno scorso avevamo chiuso con ferocia e voglia. Dobbiamo ritrovarle, sia i vecchi che i nuovi", ha spiegato l'allenatore salentino. Nel preparare la sfida delicatissima al Real - si legge sulla Gazzetta dello Sport - Antonio guarderà in faccia i suoi, in vacanza per un’ora a San Siro, e rintuzzerà questi concetti. Anche perché non ci sarà sempre un Lukaku a tirare fuori dalla palude.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 23/11/1988: BAYERN-INTER, L'ALTRO 0-2. IL GOL DI BERTI ENTRA NELLA STORIA NERAZZURRA

Sezione: Rassegna / Data: Lun 23 novembre 2020 alle 08:30
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print