La Juventus ora rischia un'altra “penalizzazione monstre” per la manovra stipendi, relativa agli accordi coi calciatori nelle stagioni 2019-20 e 2020-21. Lo scrive oggi il Corriere dello Sport, che entra nel dettaglio: "Dalle parti della sede federale di via Campania prefigurano un nuovo deferimento, un nuovo processo a fine marzo e almeno altri 15 punti di penalizzazione, oltre a una sanzione pecuniaria che andrebbe «da uno a tre volte l’ammontare illecitamente pattuito o corrisposto» - si legge -.

Chiné sarebbe pronto a tirare in ballo, oltre all’articolo 31 che cita l’illecito amministrativo, l’aggravante dell'articolo 14 comma 1 lettera C, accusando il club di aver «indotto altri a violare le norme e le disposizioni federali di qualsiasi rango o ad arrecare danni all’organizzazione federale». I calciatori coinvolti negli accordi rischiano un mese di squalifica".  

Sezione: Rassegna / Data: Mer 25 gennaio 2023 alle 10:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print