Conte sorride: tutti a disposizione per Udine a eccezione di Danilo D'Ambrosio, che ne avrà ancora per 7-10 giorni. Per il resto, il tecnico leccese può preparare la partita della Dacia Arena contando su tutti gli effettivi, compresi Stefano Sensi e Matias Vecino. "Vecino, ancora out contro la Juventus, è guarito ormai da alcune settimane e deve solo ritrovare la condizione dopo il lungo stop per l’operazione al ginocchio destro - conferma il Corriere dello Sport -. Probabile che la prima convocazione possa arrivare proprio per la trasferta di Udine. Ad ogni modo, l’uruguaiano e lo stesso Sensi sono considerati gli effettivi rinforzi per il centrocampo. L’ex-Sassuolo aveva già dimostrato di poter fare la differenza entrando nella ripresa contro Cagliari, Napoli, Spezia e Crotone. Con la Fiorentina, in Coppa Italia, avrebbe dovuto tornare titolare, ma un fastidio accusato nel riscaldamento lo ha tolto dalla gara. All’indomani, però, Sensi stava già bene, tanto che non ha saltato nemmeno un allenamento. Possibile, dunque, che in Friuli possa avere una nuova occasione". 

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - ANDRIJA RADULOVIC, CHE TALENTO ALLA CORTE DI STANKOVIC

Sezione: Rassegna / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 09:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print