Da criticato per le prestazioni sotto le attese ad arma in più per l'Europa League. E' la parabola di Christian Eriksen, celebrato oggi dal Corriere della Sera. "Non è più un corpo estraneo, non si è sentito sminuito dalla panchina, ha reagito con il carattere che gli rimproveravano di non avere", scrive il quotidiano, secondo cui al giocatore toccherà anche il ruolo di sostituto di Sanchez, visto il problema muscolare che potrebbe tenere fuori il cileno fino alla finale compresa. "Eriksen è l’uomo giusto, può ricoprire più ruoli, agire alle spalle di Lukaku e fargli da spalla se necessario - si legge - Il danese ha finalmente capito il tecnico. Si è messo a disposizione senza polemiche, aggiungendo qualità che in Europa League pochi hanno e facendo la differenza entrando dalla panchina. Otto minuti e un gol contro il Getafe, mezzora e giocate di alta scuola con il Leverkusen. Ha ora condizione e passo, soprattutto ha preso fiducia".

VIDEO - GODIN-CONTE, SIPARIETTO IN CONFERENZA: "DIEGO, FATTI 'STA BIRRA". MA C'E' L'INGHIPPO...

Sezione: Rassegna / Data: Mer 12 agosto 2020 alle 09:58
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print