>Come spiega Il Corriere dello Sport, a spingere Erick Thohir verso la conferma di Walter Mazzarri ci sono principalmente tre fattori: 1) la volontà di non far ‘indirizzare’ il progetto dai fischi dello stadio; 2) il fatto che le alternative a Mazzarri, dal favorito Zenga a Leonardo passando per Moyes, Seedorf, Zaccheroni e la soluzione interna Vecchi, almeno per il momento, non convincono del tutto (discorso diverso per il costoso Mancini che sul suo sito ha avuto nuove parole “dolci” ricordando la sua esperienza nerazzurra: solo una casualità?); 3) esonerare Mazzarri (l’entourage del tecnico questa volta temeva realmente un’ ipotesi del genere...) mentre si cerca di dimostrare all’Uefa una condotta più attenta rispetto al passato, potrebbe essere un autogol visto l’ingaggio percepito dall’allenatore (3,3 milioni di euro netti fino al 2016).

Sezione: Rassegna / Data: Mar 11 novembre 2014 alle 11:44 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print