Arsene Wenger, responsabile dello sviluppo del gioco della FIFA, ha affermato che lo scopo del processo di consultazione avviato dai gestori del calcio mondiale sul calendario internazionale è quello di superare l'attuale format ritenuto superato: "Il calendario internazionale mantiene l'equilibrio tra il calcio di club e il calcio delle nazionali perché determina le date in cui i calciatori rappresentano i loro paesi. Questo equilibrio è 80-20 e vogliamo che continui ad essere così. Tuttavia, il formato attuale non funziona più ed è obsoleto", ha detto.

Secondo la FIFA, gli approcci di Wenger implicano la riorganizzazione del calcio delle nazionali in periodi minori, ma più lunghi, e quindi la riduzione degli spostamenti dei giocatori, in modo tale da ottimizzare le loro prestazioni e semplificare il calendario per i tifosi. Ciò porterebbe a fasi finali rilevanti a giugno, senza aggiungere altre partite al totale annuale. Wenger vuole anche introdurre un periodo di riposo obbligatorio per i calciatori durante l'anno.


 

(Marca)
Sezione: News / Data: Mar 19 ottobre 2021 alle 17:21
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print