"Servono giocatori con tecnica ed esperienza, che oltre ad alzare il tasso tecnico della squadra aiuterebbero anche a crescere. Quando un ragazzo gioca con un grande campione deve fare qualcosa di più", queste le parole di Roberto Mancini nel post-partita di Inter-Juventus, ribadite quest'oggi all'incontro con il presidente Erick Thohir.

In cima alla lista del tecnico jesino rimane sempre il suo pupillo Yaya Touré, che sembra più vicino dopo i passi avanti con il Manchester City. Sul taccuino consegnato al ds Piero Ausilio sono presenti anche tre giovani prospetti dal River Plate: Mammana (difensore), Kranevitter (regista) e Driussi (trequartista), mentre per il dopo-Handanovic ora il favorito è Antonio Mirante, soluzione low cost di proprietà del Parma.

Sezione: News / Data: Dom 17 maggio 2015 alle 23:52
Autore: Lorenzo Peronaci / Twitter: @lorenzoperonaci
vedi letture
Print