Il commissario tecnico dell'AlbaniaEdy Reja, è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Anch'io Lo Sport. Tra i temi trattati, lo spazio dedicato alle nazionali, di cui molto si è parlato prima che iniziasse l'ultima sosta. "Il calendario andrebbe diluito, ma è talmente particolare per cui bisogna farle queste partite della nazionale - dice Reja -. Ci obbligano anche a fare delle amichevoli, tra una e l'altra partita di Nations League. Noi giochiamo merceoledì, domenica e martedì o mercoledì durante le soste. Io capisco squadre come Milan, Inter, Juventus, Roma, Atalanta o Lazio. Quelle impegnate a livello internazionale hanno calciatori che giocano ogni tre giorni. Le società si lamentano anche perché negli assembramenti può saltare fuori qualche positivo. Il periodo è molto difficile. Speriamo per marzo di aver risolto questo problema".

Nella corsa scudetto in Italia, Reja vede ancora davanti la Juventus. "Ha avuto alti e bassi ma ho l'impressione abbia trovato la strada giusta. Non ha ancora una dimensione, è partita a tre dietro e ora è tornata a quattro. Le qualità sono importanti e fino a Natale ha un calendario in discesa, mentre le altre dovranno affrontarsi tra loro. Domenica ci sono Sassuolo-Inter e Napoli-Roma. Sono partite che possono essere molto importanti. L'Inter? Ha alti e bassi, lo stesso Conte si è lamentato della mentalità perché non è quella giusta".

VIDEO - ACCADDE OGGI - 23/11/1988: BAYERN-INTER, L'ALTRO 0-2. IL GOL DI BERTI ENTRA NELLA STORIA NERAZZURRA

Sezione: News / Data: Lun 23 novembre 2020 alle 11:23
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print