Intervistato da FirenzeViola.it, l'ex ad dell'Inter Ernesto Paolillo non nasconde la sua amarezza per l'eliminazione dalla Champions League di ieri: "Ho vissuto l'eliminazione con grande dispiacere, in virtù della mia fede nerazzurra. Sono rimasto con l'amaro in bocca anche se credo che la qualificazione sia stata persa nel pareggio interno contro lo Slavia Praga: col Barcellona ci può stare di perdere. Io credo allo scudetto e la squadra è altamente competitiva per poter centrare questo obiettivo. Quello che però è mancato nelle ultime due partite è un numero di gol proporzionato alle occasioni che l'Inter ha avuto. Se a Firenze la squadra riuscirà ad essere più concreta riuscirà a vincere".

Quello di domenica sera sarà il primo incrocio tra viola e nerazzurri con proprietà straniere: "L'avvio di Rocco Commisso è stato positivo, considerando che il presidente è arrivato tardi e di più non poteva fare. L'importante adesso è che la proprietà capisca ciò che serve per il futuro. L'investimento sul nuovo centro sportivo è chiaramente una mossa molto importante".

Sezione: News / Data: Mer 11 Dicembre 2019 alle 13:44
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print