A margine dell'incontro con dirigenti, capitani e allenatori a Roma, anche il numero uno degli arbitri italiani, Marcello Nicchi, ha detto la sua sulle discussione riguardo l'utilizzo del Var: "Nella sala Var a Coverciano possiamo spiegare quello che accade nel weekend. Possiamo usare siti per comunicare casi critici accaduti. Il regolamento è chiaro, va conosciuto, serve fare affidamento. Far parlare gli arbitri? Se il clima diventa sereno e tranquillo, perché no? Quando avremo la tecnologia a disposizione in un ambiente come la Sala Var, si può anche pensare a parlare. L'incontro? Lavoriamo tutti perché questo calcio prosegua su questo trend, proviamo a sbagliare poco sbagliando meno possibile. Finché non vengono cambiati i regolamenti sono questi. Napoli-Atalanta? Quello che ha detto Rizzoli non devo ribadirlo. Abbiamo spiegato tutto, non ci siamo sottratti ed è interessante anche il contributo degli allenatori. Serve valutare il momento, i tempi, per le comunicazioni: le cose che accadono non sono previste, ci sono tematiche ed episodi che anche la commissione arbitrale deve rivedere e sviscerare per capire quel che è stato fatto bene o male. Ancelotti dice che il Var condiziona? Noi condividiamo tutto quel che è stato detto in riunione, chi ha esperienze e conoscenze da portare agli organi direttivi internazionali lo faccia, siamo qui per raccogliere idee e proposte".

VIDEO - GODIN-DYBALA, CHE CONTRASTO IN URUGUAY-ARGENTINA

Sezione: News / Data: Mar 19 Novembre 2019 alle 15:52 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print