Il centrocampista del Porto Fernando era fra i possibili convocati del Portogallo per il Mondiale brasiliano, ma nella giornata di oggi è arrivato il verdetto che nega al 26enne brasiliano di fare lo stesso percorso fatto da Pepe. La Federcalcio portoghese ha spiegato che il 'no' della Fifa è arrivato perché il calciatore non era in possesso della nazionalità portoghese quando ha giocato con il Brasile nella qualificazioni al Mondiale U-20. Adesso il giocatore del Porto non potrà più attendere la manifestazione per potersi mettere in mostra, ma dovrà già iniziare a pensare al suo futuro.

Le squadre che lo seguono sono in molte e fra queste c'era anche l'Inter, ma c'è da aggirare l'ostacolo fissato dalla sua nuova clausola rescissoria di 30 milioni di euro.

Sezione: News / Data: Sab 03 maggio 2014 alle 14:47 / Fonte: Abola.pt
Autore: Gianluca Scudieri / Twitter: @JeNjiScu
vedi letture
Print