"Il valore dell'Inter era assoluto già da prima del campionato, e a questo va aggiunto un allenatore impattante". A dichiararlo è l'allenatore Delio Rossi nel corso di un'intervista concessa a TMW Radio: "Il fatto di essere usciti dalla Champions ha agevolato Conte, sapendo la maniacalità del suo lavoro. Conoscendolo ci ha messo persino troppo a trovare la quadra, anche perché il livello dei giocatori è importante, ma conoscendolo sapevo l'avrebbe troppo. In più è rientrato Eriksen che gli dà maggiore imprevedibilità rispetto a prima: appena ha capito il nostro modo di fare calcio, essendo un campione ha dato il 'quid' in più. No, non mi sorprendono, anzi ero sorpreso prima quando non sembrava esserci la quadratura".

Match winner dell'ultima partita è stato Matteo Darmian, allenato proprio dallo stesso Rossi: "Io sono il primo ad averlo impostato da difensore laterale: nella Primavera del Milan faceva il centrale, ma non vedevo la struttura per emergere in quel ruolo. Come quinto sta dimostrando il suo valore, ha saputo aspettare l'occasione giusta nonostante arrivi dal Manchester United, e non tutti lo fanno".

Sezione: News / Data: Mar 13 aprile 2021 alle 06:30
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print