"Il Napoli si sta rinforzando. Credo che quest'anno ci sia un elemento nuovo e mi riferisco al fatto che alcune squadre come Inter e lo stesso Napoli possono davvero ridurre il gap che c'è stato negli ultimi anni nei confronti della Juve. Il Napoli sta lavorando per migliorarsi, la squadra è reduce da un ottimo campionato con Ancelotti e ora si sta muovendo dietro le indicazioni del tecnico che conosce già molto bene il gruppo". Questo il pensiero di Marco Baroni, nella passata stagione tecnico del Frosinone, affidato ai microfoni di TMW. 

Icardi al Napoli lo prenderebbe?
"E' un giocatore talmente forte che tutti lo vorrebbero..."

L'Inter però ha deciso di privarsi di lui...
"E' vero, ma forse perchè ormai si è inquinato qualcosa a livello di rapporti. E alla fine questo cambio può essere utile per tutti. Ci sono situazioni che quando si rompono poi ti portano a prendere una decisione del genere. Per il Napoli non la vedo impossibile".

Adesso per il vero salto di qualità al Napoli servono giocatori di questo genere?
"Sì, giocatori di spessore. Il Napoli è forte e ha calciatori cresciuti sotto ogni punto di vista. Avere poi elementi di peso e di struttura internazionale è ancor più importante".

A suo parere che succederà con Chiesa?
"E' evidente che alcuni club possono mettere in seria difficoltà la Fiorentina con le loro offerte. Ma non credo che Commisso arrivando a Firenze si possa privare del gioiello di casa che i tifosi hanno visto crescere di stagione in stagione".

Passiamo a Pinamonti: dopo averlo allenato al Frosinone che considerazioni fa su di lui? Ha fatto la scelta giusta andando al Genoa?
"Ha talento, è un giocatore che nel suo bagaglio ha fisicità ma non solo. La dedizione non gli manca, ha voglia di migliorarsi e ha ampi margini di crescita. Tempo fa si era parlato per lui di un interesse del Benfica, non a caso mi aveva chiamato anche qualche giornalista portoghese. Credo però che il Genoa possa essere lo step giusto per la sua crescita in una piazza con una tifoseria calda e che gli può dare il tempo di crescere. Può diventare un giocatore forte".

VIDEO - L'ATTESA E' FINITA, BARELLA E' A MILANO

Sezione: News / Data: Ven 12 Luglio 2019 alle 14:13
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print