Il risultato ottenuto dall'Inter contro il Milan nel derby di ieri ridimensiona in qualche modo le ambizioni dei rossoneri che al di là del distacco con i nerazzurri, stanno vivendo una frenata di risultati rispetto alla prima parte di stagione. A non vedere catastrofico quanto ottenuto nel derby dalla squadra di Pioli è l'ex rossonero, Luca Antonini che su TMW Radio analizza il percorso fatto dall'ex squadra: "Se avessimo pensato al Milan secondo giocarsi questo derby con l'Inter, qualche mese fa, tutti avrebbero messo la firma. Quando si è lassù ci si aspetta di poter vincere e arrivare all'obiettivo ma non è facile. Il Milan ha anche l'Europa League, altri impegni e sforzi che l'Inter non ha. Hanno potuto preparare la partita con tutta tranquillità, i rossoneri no".

C'è la differenza di 3-0?
"La rosa è questa, fatta e creata bene ma se viene a mancare un giocatore o un'alchimia in mezzo al campo, com'era tra Kessie e Bennacer, qualcosa regali all'avversario. Davanti poi si è trovata un'Inter forte, con un animale come Lukaku che le partite le vince da solo. Sta facendo lui la differenza".

Prematuro escludere la Juventus dalla lotta?
"La qualità è importante e non li reputo fuori dallo Scudetto, anzi. Sarà una lotta bella e avvincente, sicuramente l'Inter è avvantaggiata ma ci saranno anche loro".

VIDEO - COMPAGNO DI LAVORO SPECIALE PER VIDAL: UNA VECCHIA GLORIA SI ALLENA CON IL CILENO

Sezione: News / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 17:30
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print