"L'Inter deve tenere Icardi a tutti i costi. Mauro oggi è uno dei tre o quattro attaccanti più forti al mondo. E poi io sono sicuro che lui voglia restare in nerazzurro. Aveva la possibilità di andarsene, nel suo contratto c'è una clausola rescissoria: poteva approfittarne. Ma io dico che lui non vuole andarsene". A dirlo, parlando ai microfoni di SportMediaset, è Alessandro Altobelli, ex bomber della Beneamata e da sempre grande estimatore del capitano argentino. 

Questione di soldi, allora?
"Su questo non ci sono dubbi ma io credo che sia normale - spiega Spillo -. Da quello che leggo, guadagna meno di cinque milioni a stagione, una cifra bassa se rapportata agli altri grandi attaccanti di livello mondiale. Icardi è un giocatore che potrebbe tranquillamente guadagnare dieci milioni a stagione e io dico che fa bene sua moglie a fare richieste elevate. Mauro vale quei soldi".

Come andrà a finire?
"Io credo che il matrimonio si farà, perché io sono sicuro che l'Inter vuole tenerlo e Mauro vuole restare all'Inter. Alla fine i soldi si troveranno e il contratto verrà firmato".

Lei ha detto che è tra i tre o quattro attaccanti più forti al mondo: a chi si può paragonare?
"In questo momento nel ruolo alla sua altezza ci sono solo Lewandowski e Suarez. Mauro è più forte di Benzema".

Fa bene il Real a cercarlo allora?
"Certo che fa bene. Icardi può giocare in squadre come Real, Barcellona, Manchester United e Manchester City. Quella è la sua dimensione". 

Sezione: News / Data: Gio 10 Gennaio 2019 alle 17:58
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture