Mattatore nel match della Sardegna Arena con una doppietta che ha steso il Cagliari, riportando il Milan il primo posto in solitario a +3 dall'Inter, Zlatan Ibrahimovic parla così a caldo a Sky Sport: "Dovevo fare un altro, ma ne sono bastati due per vincere - dice Ibra -. Non giocavo da 57 giorni, oggi abbiamo fatto bene contro una squadra con la quale non era facile vincere. I giovani mi stanno motivando, mi sfidano dicendo che corrono più di me e io non mollo". 

I nuovi innesti, secondo lo svedese, daranno linfa ai rossoneri per raggiungere gli obiettivi stagionali: "Fino adesso stiamo facendo bene, siamo quasi a metà campionato. Ora iniziano le gare più difficili perché in tre mesi ci sarà un calendario duro. Grazie agli arrivi di Mandzukic e Meite siamo di più, il mister può fare rotazioni. Sono felice sia arrivato Mario perché ora ne abbiamo due che mettono paura. Scudetto? Credo in Zlatan. Qua al Milan sono molto felice". 

Sezione: L'avversario / Data: Lun 18 gennaio 2021 alle 23:16
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print