"Abbiamo fatto una grande prestazione. Poi ovvio che quando vai in vantaggio a fine primo tempo contro una squadra dello spessore dell'Inter poi ti aspetti la reazione. Dispiace per i gol subiti, ma l'Inter non regala niente. Ci abbiamo provato, poi hanno messo anche D'Ambrosio per coprirsi meglio e non c'è stato nulla da fare". Il terzino dell'Hellas Verona Davide Faraoni parla nella mixed zone di San Siro dopo Inter-Hellas Verona. Ecco quanto raccolto da FcInterNews.it, sul posto con la propria inviata.

Pensavate di riuscire a portare a casa la partita?
"Assolutamente. Era un'occasione importante, fare punti qui non è mai facile. L'Inter ci ha messo sotto e ha fatto un gol importante Barella, quindi portiamo a casa le cose buone e lasciamo le altre". 

Cosa non è andato? C'è rammarico?
"Sì perché dopo 45' eravamo sopra e stavo provando a reggere botta per portare a casa punti. Per la salvezza è dura, anche le altre vincono ma dobbiamo continuare su questa strada".

FcIN - Ad oggi siete a -3 da Napoli. Cosa significa?
"E' un bel traguardo, nessuno si aspettava che facessimo 15 punti prima della sosta. Dietro c'è un lavoro importante, chi non sta trovando spazio dà una mano e ci risolve le partite e questo vuol dire che siamo un grande gruppo".

Bella sensazione tornare a San Siro contro l'Inter?
"Assolutamente, quando l'ho visto dal pullman è stata un'emozione forte, così come rivedere questi colori a cui sono attaccato. Faccio i complimenti all'Inter, ora testa bassa e pedalare".

C'è differenza tra Juve e Inter?
"La squadra di Sarri ci ha concesso un po' di più dell'Inter, che ha il timbro dell'allenatore e non ti concede niente. C'è mentalità. La Juve ci ha concesso un pochino di più". 

VIDEO - DELIRIO TRAMONTANA AL GOL DI BARELLA!

Sezione: L'avversario / Data: Sab 9 Novembre 2019 alle 20:47 / Fonte: dall'inviata Egle Patanè
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print