L'allenatore del Getafe Josè Bordalas, nel corso della conferenza stampa pre partita contro l'Inter, ha commentato l'imminente match degli ottavi di finale di Europa League, in programma mercoledì 5 agosto alle ore 21. Queste le sue parole:

"Quando si parla di Inter si deve tener conto che si tratta di una squadra storica, un vero e proprio top club che ha lottato a lungo per lo scudetto. A dire il vero non penso che siano particolarmente preoccupati di giocare contro una squadra così piccola come ai loro occhi può sembrare il Getafe. Per noi si tratta di un incontro storico, non c'è motivazione più grande per noi che giocare contro una compagine come l'Inter. Arrivando in Europa League sapevamo potessimo giocare certe partite, cercheremo di dare il massimo per mostrare la versione migliore di noi, qualunque cosa accada. Per quanto riguarda le dichiarazioni del presidente - sulla possibilità di vittoria della competizione in caso di trionfo contro i nerazzurri - rispetto l'opinione, ma naturalmente non posso saperlo, pensiamo soltanto alla partita di domani. Abbiamo terminato la Liga 16 giorni fa e questa è una competizione ben diversa; tuttavia il Getafe è in grado di fare grandissime partite, sono convinto che il nostro lavoro non sarà semplice ma bello. Le scommesse non ci danno favoriti, un giocatore dell'Inter, d'altro canto, vale tutta la nostra rosa. Valdebedas punta? Abbiamo anche altre alternative, in campionato abbiamo giocato sempre con un modulo, vedremo di avere anche altre soluzioni. Per quanto concerne le dichiarazioni di Conte penso volesse dire che la partita sarà molto intensa, complicata, penso facesse riferimento a questa cosa qui parlando di sporco, immagino".

Sezione: L'avversario / Data: Mar 04 agosto 2020 alle 19:50
Autore: Stefano Carnevale Schianca / Twitter: @SchiancaStefano
Vedi letture
Print