Mazzarri ha chiesto due profili alla dirigenza per gennaio: un attaccante e un esterno, possibilmente a sinsitra. L'esperto di mercato Sky Gianluca Di Marzio fa il punto su tutte le trattative che coinvolgono l'Inter al momento, in attesa che si apra la finestra invernale.

ESTERNO - Si cerca un uomo a sinistra, ma prima dovrà partire Pereira perché Mazzarri ne vuole due per ruolo, non di più. L'ultimo nome è quello di Domenico Criscito dello Zenit, per cui c'è stato un contatto con l'agente e che è nel mirino anche dello Zenit. D'Ambrosio sembra destinato alla Roma, ma anche l'Inter potrebbe inserirsi, come delle squadre dall'estero. Vrsaljko dovrebbe restare a gennaio, magari se ne parlerà a giugno. Marquinho è accostato a Juve e Inter, ma non è detto che la Roma lo ceda. Kolarov è un nome possibile, perché è una opportunità, ma resta da verifcare la volontà del City di cederlo, nonostante non sia titolare.

CENTROCAMPISTA - Nainggolan potrebbe lasciare a gennaio e su di lui ci sarà, probabilmente, un duello Juve-Inter. Nessuna trattativa per ora, ma a breve potrebbero ripartire i contatti. La Juve infatti ci aveva provato l'ultimo giorno di mercato, senza successo. Per Kucka è stata fatta una chiamata per chiedere informazioni. Altri due nomi monitorati sono Jucilei e Fernando.

ATTACCANTE - Davanti si è fatto il nome di Jovetic, da aggiungere ai tanti che vengono visionati, tra quelli che trovano poco spazio (Dzeko, Osvaldo ndr). Il favorito di Mazzarri è proprio Dzeko, ma è difficile che il City apra alla cessione. E' possibile però che uno tra il bosniaco e Jovetic lasci i Citizen, per quello fa bene l'Inter a lavorare con il club di Manchester. Lavezzi per ora non dovrebbe lasciare Parigi, col psg restio a cedere. la percentuale di vederlo in nerazzurro è bassa.

RINNOVI - Cambiasso e Milito erano vicini a spalmare l'estate scorsa, per abbassare il monte ingaggi. Al momento quello con più possibilità di prolungare coi nerazzurri è il Cuchu. 

CESSIONI - Il Napoli ha pensato a Ranocchia, anche perché Rolando gli ha preso il posto. Anche lo Zenit di Spalletti ci sta pensando. Kovacic non dovrebbe partire, visto l'investimento fatto all'Inter

 

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 5 Dicembre 2013 alle 15:20 / articolo letto 10727 volte
Autore: Luca Pessina / Twitter: @LucaPess90