Il Manchester United ha mollato la presa per Paulo Dybala, mandando all'aria lo scambio impostato da Fabio Paratici con Romelu Lukaku. La doccia fredda bianconera sorprende solo in parte soprattutto l'Inter che adesso rimette nel mirino il centravanti belga, anche se non intende alzare l’asticella sino agli 83 milioni di euro richiesti dal club dei Glazer. Cosa succederà adesso? Chi conosce Paratici - si legge sulla Gazzetta dello Sport - giura che si stia ingegnando per trovare nuove soluzioni per vendere la Joya in altri campionati già da ieri, ovvero dopo il summit domenicale, convocato per trovare una soluzione in extremis che ha invece portato alla temuta rottura tra le parti. Quella definitiva.

E dire che in contemporanea i tabloid inglesi avevano dato per certo anche il passaggio di Mario Mandzukic al Old Trafford, una voce che indirettamente spianerebbe la strada per Lukaku all’Inter. In realtà - fa notare la rosea - neanche su quel versante ci sono stati progressi particolari: l’attaccante croato piace evidentemente a Solskjaer, ma sinora siamo solo all’interesse tecnico. Ieri non ci sono state accelerazioni nella trattativa con la società torinese. I Red Devils stanno giocando un’abile partita a poker: ci pensano bene prima di chiudere per il sostituto naturale dell'ex Everton, altrimenti manderebbero un segnale di implicita apertura ai nerazzurri per il belga, che resterà cedibile anche dopo la chiusura del mercato inglese (in entrata) dell’8 agosto.

D’altronde l’a.d. interista Beppe Marotta e il d.s. Piero a Ausilio hanno chiaramente espresso la volontà di non andare oltre la soglia dei 60 milioni (più 5 di bonus) proposti agli inglesi qualche settimana fa. Nell’entourage del centravanti di Anversa questa prospettiva piace sino ad un certo punto: c’è il rischio, infatti, che lo United tenga duro a quota 83. Da oggi i colpi di coda sono scontati. A Torino, ad esempio, considerano ormai i nerazzurri favoriti nella rincorsa a Romelu, mentre in via Della Liberazione mantengono ancora una certa cautela. 

VIDEO - TOTTENHAM-INTER, NERAZZURRI TORNATI IN ITALIA: SELFIE E FOTO CON I TIFOSI

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 5 Agosto 2019 alle 08:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print